SHARE

Nei campi o negli stabilimenti produttivi, anche ai tempi del coronavirus le filiere agricola e agroalimentare non si sono fermate

Continuano a lavorare per garantire i propri prodotti all’interno delle piattaforme di distribuzione.
Ma per mantenere gli scaffali ben assortiti c’è un intero gruppo di lavoratori che in questo momento non può rimanere in casa e come impongono le disposizioni per contrastare la diffusione del Coronavirus devono raggiungere il posto di lavoro o viaggiare per garantire le forniture di prodotti freschi e trasformati”.
E’ ai lavoratori del settore primario che la Domenico De Lucia lancia un sentito messaggio di vicinanza per la continuità ed efficienza che garantiscono alle catene di approvvigionamento dei servizi essenziali.
Questo periodo particolare – precisa Domenico – ha consacrato nuovi eroi animati nell’emergenza da cuore e passione. Sono le persone che stanno in trincea correndo grandi rischi per salvano vite umane. E poi ci sono loro, gli attori della filiera agroalimentare, chi lavora nelle retrovie per assicurare i bisogni di base a una nazione che sta lottando rimanendo chiusa in casa. In tutto questo le aziende alimentari hanno un ruolo fondamentale e in particolar modo tutte quelle persone che ogni giorno lavorano nelle linee di produzione sfidando le proprie paure. Sono loro che confermano ancora una volta di essere il cuore e l’indispensabile battito di una filiera che non può fermarsi. Di fatto anche in tempi normali, ma soprattutto adesso, l’anima di tutti i successi di ogni azienda“.
Con tutte le nostre possibilità – precisa Domenico – quotidianamente, facciamo il massimo per star loro vicino. L’importante trasformazione della metodologia di lavoro assicura ai nostri eroi la massima sicurezza sul posto di lavoro. In totale sicurezza organizziamo turni di cinque ore con il minimo affollamento e con tutte le precauzioni per creare un ambiente di lavoro sereno e libero dalla paura. Non è tempo di bilanci né di analisi di mercato, come noto il comparto alimentare lavora molto rispetto ad altri comparti penalizzati dalle misure restrittive in atto. Per questo abbiamo molto tempo. Adesso vogliamo solo dire grazie a tutte quelle persone che con passione e determinazione continuano a lavorare permettendo di lasciare in vita la Domenico de Lucia SpA”.

Grazie di cuore

Print Friendly, PDF & Email

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here