SHARE


Successo per l’iniziativa di social compaign organizzata dalla Questura di Trapani lo scorso sabato 11 gennaio

Un modo diverso di essereinsieme fra la gente” grazie alla musica delle mille tonalità della “New Saxophone Orchestra che si è esibita, all’interno della splendida location della Chiesa di Sant’Agostino, una delle realtà più antiche della città trapanese e attualmente sede museale del Polo Espositivo della Diocesi.

Il concerto, totalmente gratuito, è stato un modo per avvicinare i cittadini, grazie all’armonia e al timbro della musica e della cultura,  ai valori di socialità e legalità, che rappresentano una delle mission della Polizia di Stato.

L’ideatore dell’iniziativa, Claudio Sanfilippo, questore di Trapani, ha dedicato il concerto ad Angela Grignano, la ragazza trapanese rimasta coinvolta nell’esplosione di Parigi in zona Opera, e operata all’ospedale Tenon, centro d’avanguardia nel settore vascolare e della microchirurgia (notizia di poche ore fa, l’operazione è riuscita perfettamente, salvando la gamba della ragazza, ndr).

Abbiamo voluto questo concerto per dimostrare anche in questo modo la vicinanza della Polizia ai cittadini – ha affermato Sanfilippo –  Noi non siamo solo coloro che reprimono e fanno rispettare la legge. Questo è un regalo alla città e ai suoi cittadini, abbiamo iniziato dal capoluogo, ma non è escluso che eventi simili possano essere proposti anche in altri comuni della provincia.

La New Saxophone Orchestra è un affiatato gruppo di allievi, ex allievi e docenti del Conservatorio A. Scontrino di Trapani che, sotto la direzione del Maestro Paolo Morana e attraverso le note della musica classica, pop e jazz e il suono trasmesso dai sassofoni, dalla batteria, dalle percussioni, dal pianoforte e dal basso elettrico fanno colonna sonora in vari eventi riscuotendo successo e applausi.
Nella chiesa stracolma e priva di posti istituzionali assegnati per l’evento, erano presenti Darco Pellos, e Pietro Maria Fragnelli, rispettivamente prefetto e vescovo di Trapani, Rosalia d’Alì, assessore al Turismo, alla Cultura e al Centro Storico del Comune di Trapani, Luigi Biondo, direttore dei Poli Museali e il già citato Claudio Sanfilippo, questore della città.
Print Friendly, PDF & Email

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here