SHARE

A poche ore dall’apertura della 32esima edizione dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020 arrivano le prime medaglie per l’Italia. Dal taekwondo il primo oro olimpico con Vito Dell’Aquila, mentre dalla sciabola arriva l’argento di Luigi Samele.

A poche ore dalla cerimonia d’apertura della 32esima edizione dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020 arrivano per l’Italia le prime medaglie, le prime gioie. Dal taekwondo categoria 58 kg Vito Dell’Aquila, classe 2000, conquista il primo oro olimpico azzurro. In finale il ragazzo di Mesagne ha superato 16-12 il tunisino Mohamed Khalil Jendoubi che a sorpresa aveva battuto in semifinale il numero uno del ranking mondiale il coreano Jun Jang. La seconda medaglia azzurra, la prima in ordine cronologico, arriva invece dalla scherma con Luigi Samele. Il foggiano nella sciabola maschile, dopo aver eliminato in semifinale il coreano Junghwan Kim con una straordinaria rimonta, si arrende in finale 15-7 all’ungherese Aron Szilagyi, già campione a Londra e Rio. Per l’Italia arriva il primo argento da una disciplina che storicamente è abituata a recitare il ruolo di trascinatrice per la spedizione azzurra.

Print Friendly, PDF & Email

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here