SHARE

Al Palazzo della Regione Veneto il Leone d’Oro per la pace al presidente della Repubblica d’Albania LLIR METÀ

Una data che potrebbe rimanere impressa nella storia delle relazioni internazionali.


Ieri Venerdi 12 luglio a Venezia presso lo storico Palazzo della Regione Veneto,è stato conferito il Leone d’Oro alla Carriera a Llir Metà presidente della Repubblica d’Albania per la seguente motivazione: “È un paladino della Democrazia costituzionale.

Dimostra con il suo esempio quanto sia importante il rispetto dei poteri all’interno dello stato albanese e quanto questo fattore sia fondamentale per determinare le premesse fattive per gli investitori stranieri

Per l’uomo che ha saputo trasformare l’Albania dalla sofferenza al più grande stato di crescita. Per il suo ruolo da pacificatore e per la coesistenza e l’armonia etnico-religiosa in un Paese che negli ultimi 100 anni ha visto molte guerre, l’ultima 20 anni fa  quando era Primo Ministro.”

Sono passati oltre 72 anni da quando alcuni spiriti eletti, dopo aver a lungo tergiversato su forme e modalità, hanno trovato la maniera più consona per consacrare l’eccellenza nelle sue più ampie declinazioni: dall’arte allo sport, dall’economia alle relazioni internazionali, tutto ciò che caratterizza quel tripudio di talenti che dà forma viva al nostro Paese.

Una manifestazione il cui spirito, dalle rive del Canal Grande, si è propagato sinuoso tra le città italiane fino a oggi.

Il “Leone d’Oro”, mutando le parole dello stesso presidente Sileno Candelaresi, “vuole essere un simbolo, un emblema di rinascita in un mondo così martoriato dagli attuali sconvolgimenti geopolitici”. Madrina della rassegna Luz Adriana Sarcinelli.

Fondamentale, sul fronte organizzativo, l’impegno della Fondazione Foedus presieduta da Mario Baccini, presidente onorario della rassegna.

Ambasciatore della pace nel mondo per quest’edizione è stato proclamato il presidente della Repubblica d’Albania LLIR METÀ in ragione del fruttuoso impegno di distensione internazionale che ha caratterizzato il suo mandato. Tra gli illustri Leoni d’Oro alla Carriera, Amedeo Goria, Luciano Moggi, Lele Mora, Leone d’Argento è stato consegnato a personaggi quali Cinzia Trabucchi e Luigi Camilloni.

Print Friendly, PDF & Email

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here