SHARE

On line il nuovo video Autostop di Giada Agasucci con la collaborazione di G-Max, fondatore dei Flaminio Maphia

Autostop è stato scritto da Daniele Loreti, Daniele Rossini e G-Max, arrangiato da Daniele Loreti e Daniele Rossini per l’etichetta Otto P Management.

Disponibile su tutte le piattaforme digitali  mentre il video, diretto da Renato Arcuri, è online su tutti i canali ufficiali

Con il suo ritmo accattivante ed i suo toni ironici e provocanti Autostop” si può considerare il capitolo finale di una trilogia che racconta il percorso interiore, del cambiamento di Giada Agasucci sia come artista che come persona.

Anche il videoclip è stato concepito per seguire, in una sorta di circolarità, questo cambiamento.

Nel racconto video Giada vive una realtà fantastica, fatta di lusso e di feste, ma lei non ci si ritrova.

Il disagio è generato da una tensione emotiva della stessa cantante, da una responsabilità che lei sente verso se stessa.

Giada Agasucci

Giada non è più una ragazzina piena di dubbi ma una giovane donna decisa, pronta a prendere le sue decisioni, anche se apparentemente impopolari.

Certamente nel video, così come nella canzone, questo “risveglio” non è tutto opera di Giada ma a spingerla e ad aiutarla a ritrovare se stessa e le cose che contano è la figura di G-Max, una sorta di fratello maggiore, quasi un angelo custode che la “riporta” sulla sua strada.

Giada è certa: lascia le feste, gli yacht e le Ferrari per la semplicità delle piccole cose.

Tra i luoghi del mito di Ulisse

Le location utilizzate nelle riprese, infatti, sono tutte state scelte tra i luoghi del mito di Ulisse.

Il videoclip è stato girato in Calabria, a Copanello (Cz), nei luoghi cassiodorei.
Secondo il mito dell’Odissea, Ulisse approdò proprio sulle sponde calabre di Copanello, ed è proprio nelle Vasche di Cassiodoro (dove è stato girato il video di Autostop) che Nausicaa gli lavò i capelli prima di portarlo al cospetto di suo padre, così che lo aiutasse a ritornare a Itaca.

Miti e simbologie che si intrecciano per raccontare in un video la nuova Giada Agasucci, un percorso fortemente voluto da lei e sostenuto dal suo staff, la OTTO P Management.

Il video

Per la realizzazione del video, inoltre, si possono vantare, oltre all’illustre presenza di G-Max, importanti collaborazioni come quella con Ranieri Boat, ed in particolare con Luca Ranieri che ironicamente si è prestato in un’apparizione nel video; con Stefano Farinetti di Etienne boutique per i capi, le scarpe e gli accessori utilizzati da Giada durante le riprese e Serena Pistilli (Serena Esse Beachwear) per i costumi.

Crediti Video Autostop:
Produzione: OTTO P Management
Operatore di camere e steady: Emanuele Spagnolo
Riprese aeree: Francesco D’Amico
Montaggio: Victor Spacek
Colourist: Barbara Magrelli
Fotografo di scena: Mario Amelio
Diretto e fotografato: Renato Arcuri

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here