SHARE
PuntoLuce di Massimiliano Facchini

Dalla tradizione del Tombolo, gioielli unici e particolari

A Santo Stefano di Sessanio, uno dei tanti Borghi abruzzesi riconosciuti tra i più belli d’Italia, vive Daulia Pannunzio, creatrice di gioielli eseguiti con l’antica arte del Tombolo, tra merletti e fuselli…


La creazione dei gioielli, ci racconta Daulia: è un’evoluzione recente, di circa dieci anni fa ed è stata necessaria per diversificare la produzione, assolutamente artigianale ed attenta nel seguire le impostazioni tradizionali nella lavorazione al Tombolo
Forme geometriche di tessuto che vanno a dare forma ad orecchini, bracciali,ed anelli, pronti ad adornare i polsi, le mani e dare luce al volto delle donne che andranno ad indossarli, consapevoli di portare indosso un gioiello unico per il tipo di lavorazione legata in maniera indissolubile con il passato e le tradizioni del territorio.
Il tessuto che Daulia Pannunzio utilizza per le sue creazioni di gioielli viene realizzato con il Tombolo, intrecciando e legando un filo di metallo.La tecnica non differisce da quella della produzione dei ricami e merletti.
Print Friendly, PDF & Email

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here