SHARE
PUNTO LUCE di Massimiliano Facchini

A Milano, presso Palazzo Giureconsulti, “La RAI ha una bella testa”

Questo è il nome della mostra realizzata per presentare e far conoscere i copricapi che adornavano la testa delle ballerine del corpo di ballo della Rai, indossati nei primi varietà televisivi, tra gli anni dal 1950 al 1970

U

 

I COPRICAPO GIOIELLI


I copricapi sono dei veri e proprio gioielli e provengono da programmi come  “Alta fedeltà” del 1962. Altri visti nella sigla dell'”Amico del Giaguaro“, condotto da Corrado, in onda dal 1961 al 1964. Altri ancora indossati in “Za-bum” del 1964, con Walter Chiari nel ruolo di intervistatore  e in “Il Giocondo“, sempre del 1964.

 

LE ACCONCIATURE GIOIELLO


Fanno parte di questo viaggio a ritroso nel “tempo televisivo” anche turbanti, cerchietti impreziositi da cristalli Swarovski, tiare con decori in pasta di corallo e perle. Vere e proprie acconciature-gioiello, firmate Folco, Monteverde, Soldati.

 

IL PERCORSO ESPOSITIVO


La realizzazione del percorso attraverso copricapi unici è di Fabiana Giacomotti, docente dell’Università La Sapienza di Roma.

Prezioso anche il contributo di scenografi della tivù di Stato, di restauratori, di studenti dell’Accademia delle Belle Arti di Brera.

Anche Rai Teche ha contribuito, fornendo filmati d’epoca utili a individuare le trasmissioni da cui provengono gli oggetti.

 

Le foto dell’installazione sono di Enrico Suà Ummarino

Print Friendly, PDF & Email

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here