SHARE
#RITRATTID’AUTORE

In un’epoca in cui tutti si improvvisano a far tutto e a fregiarsi di titoli di “tuttologi”, la formazione, quella qualificata e certificata, diviene la base per operare ed essere credibile

Questo è ciò che sostiene fortemente il dottor Walter Scognamiglio, presidente della ASFOL Unipegaso, Accademia di Studi, Formazione e Orientamento al Lavoro, che per meriti personali e professionali ha ricevuto la Targa del Leone d’Oro per l’Imprenditoria, in occasione del Gran Premio Internazionale di Venezia


Non basta mettersi davanti alla Tv, o al monitor di un computer o al display del cellulare, cercare informazioni o video tutorial gettati a caso in rete da chissà chi, soprattutto quando si parla cucina, dove improbabili maghi dei fornelli dispensano ricette e segreti da chef provetti, senza averne alcun titolo o competenza. E lo dico da Sommelier di primo livello e di uomo di esperienza da Maître de salle.

Walter Scognamiglio, già vicepresidente del Consiglio Municipale a Monte Sacro, il più vasto territorio della municipalità di Roma, è oggi un imprenditore di successo nel campo della formazione con il suo polo didattico Asfol Pegaso.

In occasione del Gran Premio  Internazionale dell’Imprenditoria, il mese scorso, gli è stata conferita nella città di Venezia la Targa del Leone d’Oro, sia per meriti professionali legati proprio alla Accademia di Studi, Formazione e  Orientamento al Lavoro da lui fondata sia per le azioni in campo filantropico e solidaristico, svolte sia a titolo personale che ricoprendo ruoli istituzionali, in particolare per le sue azioni di solidarietà.

Nella consegna del riconoscimento veniva ricordato che il dottor Walter Scognamiglio si è distinto, infatti, sia nelle sue azioni personali, professionali e istituzionali portando a a termine azioni sociali e politiche virtuose a favore di chi ha bisogno.

In particolare si citava il suo impegno nel sociale svolto sia da cittadino che nel ricoprire una carica politica.

Veniva poi sottolineata l’importanza della gara di solidarietà a favore per il Reparto di Oncologia Pediatrica del Policlinico Umberto I di Roma, per l’acquisto, un Ecografo portatile e di un Ventilatore Polmonare non invasivo ad Alto Flusso ad Oncologia Pediatrica per consentire di agevolare le cure ai bambini ricoverati nelle loro camerette accanto ai loro cari.

Circa i meriti professionali, nella consegna del premio, a Walter Scognamiglio, viene riconosciuto di aver creato occasioni di studio e opportunità che conducono a possibilità concreta di lavoro.

Infatti, l’Accademia di Studi, Formazione e Orientamento al Lavoro, in pochi anni ha realizzato un’offerta formativa vasta e completa sia per l’ottenimento di diplomi di scuola secondaria superiore che di livello universitario con la UniPegaso.

Ma soprattutto, in collaborazione con la Divisione Formazione – si occupa di organizzare, per conto di AssoAPI, corsi di formazione professionale, su tutto il territorio nazionale e all’estero, per cuochi, panificatori, pizzaioli, pasticcieri, gelatieri, caffetteria, barman, camerieri di sala, camerieri ai piani, cake design, street food, tecnici birrai e per altre figure professionali del settore eno-gastronomico e culinario.

Fiore all’occhiello è il Master di Alta Gastronomia tenuto da Heinz Beck.

L’obiettivo di questa scuola è quello di formare allievi in grado di soddisfare in maniera adeguata la richiesta di manodopera di qualità proveniente dalle aziende e dall’altro valorizzare e promuovere tradizioni e sapori tipicamente italiani, che possono rappresentare un’opportunità lavorativa anche in questi tempi di crisi. Ogni allievo è assistito in ogni fase del corso fino all’accompagnamento al lavoro, sia dipendente che autonomo.

Walter Scognamiglio si dice soddisfatto del premio

Si è compreso,  ci dice, il valore del potenziale di questi corsi e della formazione.

Il nostro Paese, conclude Scognamiglio, ha molte risorse di alta qualità, prodotti di eccellenza come vini, formaggi, farine, ortaggi, carni,… come tanti strumenti validi di un orchestra,  essi hanno solo bisogno di un valido Maestro che li sappia armonizzare insieme.

Circa la Solidarietà, sebbene si esprima verso gli altri la soddisfazione di ricevere questo riconoscimento, ha una valenza molto personale in quanto rappresenta l’eredità di quei valori che i miei genitori, e in particolare mio padre che non c’è più da pochi anni, mi hanno trasmesso e che io voglio trasmettere. 

Il valore della generosità e di essere sempre a favore degli altri e a servizio della comunità.

(Per info: eg.pegaso@gmail.com)

Print Friendly, PDF & Email
SHARE
Previous articleMaggio in Sicilia: terra, fiori e tradizioni popolari
Next article“CEREALIA” – Acqua e terra. Sostenibilità ambientale e sicurezza sociale
Elena Galifi
Sono un'appassionata giornalista, iscritta nell'elenco pubblicista dal 1993. Nel Punto News.net sono il Direttore Responsabile. L’ho creato nel 2012 e oggi, con un rinnovato team, lo ripropongo in una nuova versione. Considero la comunicazione da sviluppare in ogni forma espressiva. Per me è l’elemento essenziale per la vita e per la mia stessa esistenza. Di me posso dire che …la curiosità uccise il gatto ma non potrà mai uccidere me. elena.galifi@ilpuntonews.net

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here