SHARE

L’otto marzo, Festa della donna, Anna Iannucci, donna consapevole del proprio valore, ha consegnato il Premio BeWoman ad altrettanto donne meritevoli ed affermate

Una bellissima serata calda come una anticipata Primavera ha fatto da cornice alla prima edizione del Premio BeWoman al William’s Club di Roma, voluto fortemente dalla naturopata ed imprenditrice della bellezza Anna Iannucci e sponsorizzato dall’imprenditore Giancarlo Casani.


Proprietaria del centro di medicina estetica BeWell La grande Bellezza in zona Fleming, Anna Iannucci è una donna solare, determinata ed intraprendente che ha fatto della ricerca del benessere e della bellezza il suo lavoro, un esempio di donna e madre esemplare, ha creato un concetto di bellezza nella capitale che si estende anche e soprattutto alla bellezza interiore, quella che non invecchia e che non passa mai di moda.

PREMIO BE WOMAN 2018

Da qui nasce il suo Premio BeWoman, quale riconoscimento a donne che si sono distinte nel loro lavoro e nel loro impegno nel sociale.

Il Premio BeWoman, presentato dalla conduttrice RAI Camilla Nata, vuole essere l’inizio di una nuova consapevolezza, tutta al femminile con un occhio di riguardo al sociale rappresentato dalla presenza dell’Associazione dei Guerrieri.

Questi ragazzi e ragazze, affetti dalla sindrome di down, sfilano in passerella divertendosi accanto alle modelle che indossano splendide creazioni dello stilista Luigi Bruno, sentendosi così protagonisti della particolare serata insieme a Ira Fronten e Alice Sabatini, ricordiamo ancora i suoi capelli cortissimi e il coraggio di essere sé stessa fino in fondo durante il Concorso che l’ha vista trionfare come nuova Miss Italia 2015.

Il Premio 2018 è stato assegnato a la criminologa Roberta Bruzzone che, tanti casi di donne scomparse e uccise ha analizzato e che ha ricordato anche la terribile tragedia di Cisterna di Latina, la show girl Natalie Caldonazzo e l’attrice Demetra Hampton , l’attrice internazionale  Francesca Stajano, l’attrice Milena Miconi, l’hair stylist delle dive Michele Spanò e dulcis in fundo la stessa Anna Iannucci promotrice ed ideatrice insieme al regista Antonio Bardini dell’evento.

Non sono mancati momenti di spettacolo con la cantante napoletana Giò di Sarno, la giovane e promettente cantante pop Naira, la coppia di Ballando sotto le stelle formata da Simone Riva e Tecla

L'ufficio stampa è stato curato dall'editore e 
giornalista di Inciucio Giò di Giorgio

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here