SHARE

Il Senato della Repubblica è tornato ai fasti di un tempo passato ma mai dimenticato, quando sui propri scranni sedevano i rappresentanti dell’aristocrazia italiana

Infatti, proprio nella Sala dei PresidentiDinastie e Nobiltà Europea“, VI Convegno di Studi sul Diritto Nobiliare venerdì 20 ottobre, su iniziativa del senatore Lucio Barani promotore con l’Istituto Internazionale di Diritto Nobiliare Storia ed Araldica di Viareggio

Storici e giuristi hanno discusso sulle stirpi Romov, Bonaparte e Windsor

Presieduto dallo specialista di diritto nobiliare Prof. Emilio Petrini Mansi Marchese della Fontanazza che ha invitato il Sen. Domenico Benedetti Valentini, S.Ecc. l’Amb. Daniele Mancini già Ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede a cui è stata affidata la prolusione “La Sovranità dello Stato Città del Vaticano”, Nob. Demetrio Baffa Trasci Amalfitani di Crucoli, storico e Consultore dell’Annuario della Nobiltà Italiana La successione dei Romanoff Zar di Russia e la nobiltà Russa, Avv. Prof. Raffaello Cecchetti dell’Università di Pisa, ed autore del più aggiornato Manuale di Diritto Nobiliare ed. Pisa University Press, Il Sultano-Califfo e la Nobiltà dell’Impero Ottomano, Prof. Enrico Spagnesi dell’Università di Pisa su i quattro Napoleoni.


Situazioni dinastiche ed istituzionali


Il Nob. Prof. Andrea Borella, Direttore ed Editore dell’Annuario della Nobiltà Italiana le leggi dinastiche della Casa Reale d’Inghilterra, dalle origini germaniche ad oggi. Il Prof.

Paolo Rossi Direttore della Pisa University Press ha presentato gli atti del V Convegno di Studi sul Diritto Nobiliare contenente anche due tesi di specializzazione in Diritto Nobiliare, Scienze Araldiche e Cerimoniale del Nob. Prof. Paolo Zampetti e del M° Giordano Ferranti discusse nell’A.A. 2015/2016 all’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum ed il Prof. Giovanni Sessa della Scuola Romana di Filosofia Politica che ha presentato l’ultima fatica sulla cavalleria del Prof. Riccardo Scarpa Asceti Armati.


Spirito marziale, Animo Cavalleresco ed Ordini Cavallereschi e Premiali, archetipi eterni e storia


Ospite d’onore S.A.I. il Principe Osman Osmanoglu discendente del Sultano Ottomano Murad V

Ad applaudire i conferenzieri spiccavano le Principesse Maria Pia e Giacinta Ruspoli, i Principi Guglielmo Giovanelli Marconi, Stefano Pignatelli di Cerchiara, Pierluigi Brancia d’Apricena, Jonathan Doria Pamphilj, Danilo Moncada Zarbo di Monforte, Giuseppe Grifeo di Partanna, Josephine Pritchard Borghese, Don Carlos Canevaro dei Duchi di Zoagli, Marchese Giovanni Nicastro Guidiccioni, Barone Patrizio Imperato di Montecorvino, Nob. Emanuele Bongiorno di Canigliari, Baronessa Cetty Lombardi Satriani di Porto Salvo, Nobil Donne Marie Ange ed Isabelle Grabau, Mons. Jean Marie Gervais, Nob. Fabrizio Ratto-Vaquer, Avv. Prof. Antonio Palma della Federico II, Maestro Massimo Bomba, Mirta Fava, Avv. Leoluca Russo, scultore Giulio Gorga, Avv. Prof. Fausto Giumetti, Amb. Cosimo Risi, Prefetto Fulvio Rocco De Marinis, Prof. Enrico Malizia, Don Edmer Eronga, Ing. Cav. Luca Cardinali, Cap. Cav. Emilio Martini, Comm. Anna Maria Croce, Dr. Francesco Di Domenico, Dr. Daniele Santo De Rose, Dr. Leonardo Rivalenti, il Prof. Filippo Sallusto e molti altri.

Tutti si sono dati appuntamento per un cocktail a Palazzo Ferrajoli ospiti del Marchese Giuseppe di Filacciano, sotto la sapiente supervisione di Tiziana Sirna Andi Doc Italy. Ringraziamenti espressi dal Prof. Emilio Petrini Mansi Marchese della Fontanazza alla Segreteria del Sen. Barani, alle aziende Doc Italy che hanno fattivamente contribuito alla realizzazione del cocktail, al Prof. Carlo Sportelli che ha guidato al termine del convegno la passeggiata culturale dal Senato a Palazzo Ferrajoli, la Dott.ssa Patrizia Cermignani per la collaborazione ed alle associazioni che hanno diffuso l’evento come Cavalieri di San Silvestro rappresentata dall’Avv. Giovanni Mascioli Presidente dei Giuristi Cattolici di Tivoli, Accademia Bonifaciana rappresentata dal Presidente Comm. Dott. Sante De Angelis, Tota Pulchra rappresentata da Mons. Jean Marie Gervais, Annuario della Nobiltà Italiana e Circolo del Principe.

Print Friendly, PDF & Email

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here