SHARE

L’Italia conquista per la quarta volta negli ultimi cinque anni i quarti di finale di Coppa Davis. La sfida tra Giappone-Italia finisce 1-3 ed è Fabio Fognini a regalare agli azzurri il punto decisivo superando Yuichi Sugita al quinto set

Una battaglia sportiva durata poco più di quattro ore che ha visto protagonista Fabio Fognini impegnato nel primo match della terza giornata dell’incontro con il Giappone valido per il primo turno del World Group 2018, in corso sul veloce indoor della Takaya Arena di Morioka. L’azzurro conquista il punto decisivo per l’Italia superando Yuichi Sugita , numero 41 della classifica Atp (Association of Tennis Professionals), in una partita piena di emozioni e colpi di scena con il punteggio finale 3-6, 6-1, 3-6, 7-6, 7-5. Fognini dimostra tutto il suo talento riuscendo a salvare un match point nel tie-break del quarto parziale per poi rimontare nel quinto set dove era sotto 4-1.  L’Italia accede, così, per la quarta volta ai quarti di finale negli ultimi cinque anni, compresa la semifinale del 2014: ora ci attende la sfida con la vincente di Francia-Olanda.set


A fine match il ligure sintetizza così il successo: «Sono stato più lucido del mio avversario nel finale con quel poco che mi restava di energia. Ho servito la prima volta per il match sul 5-4 dopo aver rimontato lo svantaggio di 4-1 ed è andata male. Come io gli avevo strappato la battuta a zero nel game precedente, lui ha fatto sul mio servizio. Poi ancora avanti 6-5. Ho commesso un doppio fallo sul primo dei due match point, ero 40-15, poi sul secondo ho servito una buona prima e lui dopo un paio di scambi ha messo lungo un rovescio. E’ stata una liberazione per me, per il capitano e per la squadra. Li ringrazio perché mi hanno sostenuto in tutti i momenti difficili. E oggi ce ne sono stati tanti»

Print Friendly, PDF & Email

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here