SHARE

#vitadabikers di Massimiliano Facchini

La Maxi moto Group di Terni organizza dal 28 Aprile al 1 Maggio, la quarta edizione di Wonder Umbria, un moto raduno attraverso i borghi più belli dell’Umbria

Come ogni anno, oltre ad essere un appuntamento molto atteso dai motociclisti che provengono da tutta Italia e da varie parti del mondo, l’incontro dei centauri sostiene un progetto solidale che si prende cura di aiutare e sostenere realtà che necessitano di un sostegno economico, ossia associazioni, fondazioni o enti dei borghi antichi stravolti e distrutti dal sisma del 2016.

Quest’anno la decisione e l’attenzione è rivolta a Campi di Norcia, uno dei tanti borghi che hanno dovuto fare i conti con la devastazione del terremoto del 24 agosto del 2016 e che con fatica cercano di tornare alla normalità, purtroppo ancora lontana dal ritrovarla.


IL PROGETTO “BACK TO CAMPI”

I fondi, che il motoraduno riuscirà a raccogliere durante i quattro giorni, saranno destinati al progetto ‘Back to Campi‘, ideato dalla Pro loco per rilanciare il piccolo borgo medievale della Val Castoriana a ridosso del Parco dei Sibillini, a 11 chilometri da Norcia, duramente colpito dal terremoto

Cosè “BACK TO CAMPI”?

E’ un’area con una zona dedicata agli amanti del campeggio, con piazzole attrezzate per Camper e Roulotte, con relativa area camper service, una zona dedicata a chi ama il campeggio in tenda, con barbecue, sedute e servizi igienici. Un villaggio con bungalow in legno completi di ogni confort, con piscina mt 25 x 12,5, una piscina idromassaggio, servizi e zona verde per i bambini.
La zona più importante del complesso è sicuramente la zona sportiva, con struttura coperta polivalente con pavimento in parquet, gradinata da 450 posti, con struttura verticale in acciaio con pannellature laterali e copertura in legno lamellare e pannelli per accogliere eventi di varia natura e società sportive che praticano discipline diverse, quali: calcetto, basket, pallavolo, tennis ecc. Nella struttura coperta dalle dimensioni imponenti di mt 58 x 35, più altri 130 mq per la palestra, sono previsti tutti i servizi necessari annessi: spogliatoi, infermeria, sauna, bar e tavola calda. All’esterno della struttura circa 105 posti auto.

Questo progetto, come dice il presidente della Pro Loco di Campi Roberto Sbriccoli, ha 4 importanti obiettivi:
1) Riportare sul territorio la gente e il turismo prima possibile.
2) Combattere lo spopolamento dei borghi montani, creando posti di lavoro, soprattutto per i giovani.
3) Una struttura che vada a ripristinare il turismo di carattere sportivo, (sempre ben presente su questi territori) per accogliere sul territorio società sportive per i ritiri in preparazione delle stagioni agonistiche.
4) Il territorio in cui viviamo è un territorio sismico di classe 1. Tutto il progetto è totalmente antisismico, con strutture in legno e legno acciaio. In caso di necessità si trasforma immediatamente in un sito di protezione civile. È addirittura previsto un generatore ausiliario di corrente che in caso di sisma garantisce l’energia elettrica.Ancora non abbiamo numeri precisi, ma il costo dell’opera è di sicuro nell’orbita dei 4 milioni di euro.
Da una frase di Albert Einstein traggo ispirazione in questo momento, “ Nel mezzo delle difficoltà, nascono le opportunità “.
La comunità di Campi, sta fortemente volendo e cercando l’opportunità di far ripartire un territorio fortemente colpito dal sisma.

Ps: potete visitare e valutare gli stati di avanzamento del progetto, tutte le iniziative della Pro Loco sulla pagina Facebook Pro Loco Campi o sulla mia personale Roberto Sbriccoli, o su www.prolococampi.it

Per ogni ulteriore chiarimento resto a disposizione al 3389641493 docmonster@libero.it – info@prolococampi.it

 


Roberto Sbriccoli presidente della Pro Loco di Campi di Norcia
Sandra Conti presidente de La Maxi Moto Group di Terni

La “formula itinerante”

L’Associazione Borghi più Belli d’Italia patrocinerà l’evento insieme ai Comuni che ospiteranno le sedi di tappa ed a quelli che vedranno il passaggio della carovana e le soste per visite culturali e degustazioni.

E’ stata scelta la formula “itinerante” per dar modo ai partecipanti di raggiungere i luoghi sede di tappa e di poter soggiornare negli stessi avendo modo di visitare in tranquillità, dopo l’arrivo, le bellezze del posto.


 

“Salve, Umbria verde, e tu del puro fonte nume Clitumno!”

(Giosuè Carducci)

Il turismo “in moto” che propone Wonder Umbria è ben diverso dal classico motoraduno fatto di classifiche e punteggi, è un viaggio in moto, tra amici che condividono la stessa passione e che desiderano godere in pieno delle bellezze della verde Umbria, amici provenienti da ogni regione d’Italia, da ogni paese dell’Europa e del Mondo, con ogni tipo di moto, dalle vintage alle supermoderne, un viaggio in grado di soddisfare sia gli amanti dell’ On Road che dell’ Off Road, con un unico obiettivo da raggiungere:

Vivere tre giorni nel CUORE VERDE D’ITALIA

Le percorrenze giornaliere non saranno lunghissime, questo per avere la possibilità di visitare i luoghi che si incontreranno lungo gli itinerari e gustare in tranquillità le eccellenze dei prodotti tipici dell’Umbria.

Il coinvolgimento e la collaborazione delle Amministrazioni Comunali e delle Pro Loco rappresenta un aspetto fondamentale che ci permette di offrire ai partecipanti un ampio ventaglio di iniziative e programmi che faranno di Wonder Umbria solo il punto di partenza per tornare ancora in questa splendida regione.

 

Le iniziative Extra

Come ogni anno, la manifestazione sarà aperta anche agli accompagnatori “non in moto” per i quali l’organizzazione mette a disposizione minibus con accompagnatore/guida ed interprete, per dar modo di visitare i luoghi e le bellezze artistiche che si incontrano lungo il percorso, per poi riunirsi al gruppo in moto nella sede del pranzo.

La sede organizzativa

La sede organizzativa sarà a Piediluco presso l’Hotel Miralago dove i partecipanti saranno accolti già dal giorno 27, la partenza avverrà dal Centro Federale di Canottaggio di Piediluco con il saluto dei Canottieri della scuola.

IL PROGRAMMA E LE TAPPE

28 APRILE PRIMA TAPPA:
 PIEDILUCO – SPELLO CIRCA 280 KM

29 APRILE- SECONDA TAPPA:
 FOLIGNO – PASSIGNANO SUL TRASIMENO CIRCA 139 KM

30 APRILE- TERZA TAPPA:
 PASSIGNANO SUL TRASIMENO – SAN GEMINI CIRCA 208 KM

DOPO PROVA DI ABILITA’ TRASFERIMENTO APIEDILUCO

1° MAGGIO 
PIEDILUCO:
 MANIFESTAZIONE FOLCLORISTICA, PRANZO, PREMIAZIONI.

Ad ogni arrivo di tappa è prevista una prova di abilità
Print Friendly, PDF & Email

1 COMMENT

  1. Le due ruote sono un mondo che non ci hanno mai lascito soli, sempre presenti in prima battuta e con un cuore immenso. Un grazie di cuore a Sandra Conti Presidente del Maxi Moto Club di Terni, creatrice dell’evento Wonder Umbria, che per questa edizione ha sposato la nostra idea progettuale di rinascita dei territori colpiti dal sisma. Buona manifestazione e un grandissimo abbraccio a tutti voi fratelli Bikers dal cuore sconfinato…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here