SHARE
#PensierieParole di Rosa Maria Florens

Amicizia

di MariaRosa  Florens

La quarantena forzata e generalizzata mette tutte le relazioni alla prova.

Sia i rapporti e gli equilibri familiari, lavorativi, sentimentali nonché le amicizie.

 

Così nasce il componimento “Amicizia” della poetessa MariaRosa  Florens, nel quale emerge sicuramente la difficoltà di un momento e le debolezze umane, ma anche la risorsa dalla quale nasce il sentimento positivo e aggregante dell’amicizia, quale faro di speranza per ora materializzato solo nei sogni.


AMICIZIA

Mi mancano le parole e,
credimi, non sempre è facile zittirmi.

Eppure, in questo preciso momento, 
non riesco darti una risposta
né tanto meno a formulare un parere.
Forse risponderò…ma non ora…
Senza ritegno, lacrime incalzanti
scendono dai miei occhi.

Non so per te 
quanto la mia Amicizia sia importante. 
So solo che per rivedere un tuo sorriso,
per cancellare la tristezza profonda
che lucida i tuoi occhi quando ti perdi
nella malinconia del veemente ricordo …
di una perduta “ carezza della sera”
ti abbraccerei.

E, stringendoti la mano sino a farti male, 
direi “vedi sono qui…ti sono accanto”.
Parlarti… come sperare nel domani.
Condividere l’attimo truce dello sconforto
e magari, per asciugarti una lacrima,
divenire pagliaccio per vederti gioire.

Farti conoscere, attraverso i miei occhi,
cosa sia la vera Amicizia. 
Condurti oltre il grigio che la vita regala,
oltre le tormentate cime di grandi silenzi.
Oltre quell’odioso quotidiano travaglio
che attanaglia il corpo e uccide l’anima.

E oltre ancora …
Oltre i verdeggianti prati dell’incoscienza…
Oltre gli egoistici ed effimeri pensieri materiali.
Là, dove il poliedrico mago dei Sogni rende 
tutto più dolcemente fattibile ed umano.

Là, dove l’Amicizia fa nascere l’Arcobaleno.

 

Print Friendly, PDF & Email

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here