SHARE

Chiara Casarico e Tiziana Scrocca, autrici del testo, portano in scena Zit 2.0 La Vendetta, dal 10 al 12 novembre con la Compagnia Il Naufragardolce

Studio sulla comunicazione in bilico tra ciò che è reale e ciò che non lo è sul palcoscenico del Teatro AgoràLe due protagoniste, Zitta e Dici aspettano qualcosa da dire nella speranza che il linguaggio e le parola possano ancora dare un senso al mondo.

Uno spettacolo comico che strizza l’occhio al teatro clown, al teatro di situazione, adatto a grandi e bambini proprio perché i livelli di lettura che lo caratterizzano sono diversi.


Zit 2.0 è la seconda edizione


Cerca di superare il rapporto vittima-carnefice e il conflitto che ne scaturisce, andando oltre il semplice ribaltamento di situazione. E così “la vendetta” non significa semplicemente un cambio di ruolo, ma è il ribaltamento dei ruoli stessi e la ricerca di una profondità maggiore che spesso sfocia addirittura nella ricerca di una trascendenza.

La primordiale ed esistenziale impossibilità di dire, che in questa versione cerca di scandagliare gli abissi del dire e del non dire, continua a generare un ricchissimo dialogo di suoni, gesti, automatismi, ecolalie, ritmi, parole-suono che esprime la relazione e i mondi che da essa si aprono.

Se nella prima edizione il cuore dello spettacolo era incentrato sull’impossibilità di dire qualcosa di intelligente, questa seconda edizione esplora la difficoltà di ascoltare il silenzio.In tutto ciò, Zit 2.0 – La vendetta resta uno spettacolo squisitamente comico, in cui s’intrecciano il teatro clown, la comicità di situazione, rimandi alle comiche del film muto, di Totò e Peppino, di Massimo Troisi e Dario Fo

TEATRO AGORA'

via della Penitenza 33, Roma

dal 10 al 12 novembre 2017

venerdì e sabato ore 21 - domenica ore 18:30

Biglietti; Intero 13€ Ridotto 10€
SHARE
Previous articleJames Riviere, da sempre l’arte nei gioielli
Next articleAltro Spazio di Roma, un mix di arti
Massimiliano Facchini
Creo gioielli da 35 anni, traendo spunto dal mondo che mi circonda... trasformando le idee in gioielli da indossare! La fotografia è un'altra mia passione. Prediligo immortalare persone e luoghi antichi carichi di emozioni che alimentano la mia continua ricerca e valorizzazione delle tradizioni. Sono curioso e desidero scoprire tutto ciò che incontro attraversando la vita...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here