SHARE

La Nazionale Italiana Jazzisti Onlus è scesa in campo per far tornare la musica ad Amatrice

Questa volta lo scopo della partita è costruire la Casa della Musica di Amatrice, mattone dopo mattone per rinascere proprio grazie a questa arte.


Il 29 dicembre ad Amatrice, con il patrocinio del Comune di Amatrice, è stata dedicata una giornata alla solidarietà, attraverso il calcio e la musica un ulteriore “mattone” che si aggiunge per la realizzazione della Casa della Musica di Amatrice (www.amatricecasadellamusica.it), uno spazio preposto alle attività musicali, progetto promosso dall’Associazione Culturale “Lo Spirito nel Tempo”.

La struttura prevede una sala polifunzionale per la Banda, la scuola di musica, il coro e di tre sale prova per i gruppi di Amatrice. Prima del devastante terremoto Amatrice era molto attiva musicalmente grazie alla Banda che, oltre alla sua consueta funzione, si occupava della formazione dei giovani e dei giovanissimi. Con questo progetto si vuole dare nuovamente una “casa” alla musica.

Sarà questa l’occasione da parte della Nazionale Italiana Jazzisti Onlus di consegnare, a conclusione di un percorso di raccolta fondi, la somma di 4.000,00 Euro. Tale raccolta ha visto la Nazionale scendere in campo nelle edizioni 2017 e 2018 del Festival del Jazz Italiano per le terre colpite dal sisma, esibirsi in alcune Jam session presso il Club Elegance Cafè e a Village Celimontana, due importanti realtà del Jazz a Roma.

Hanno contribuito inoltre la casa discografica Jando Music con una donazione volontaria, la Adams Percussion con la donazione di uno Xilofono e l’Associazione Pianeta Giustizia Viterbo (www.pianetagiustizia.altervista.org) presieduta dal l’avvocato Ottavio Capparella, che nella sua seconda edizione del triangolare di calcio ad Orte “Diritti in Campo”, dona Euro 1.063,65 alla Banda di Amatrice.

La giornata si è tenuta presso lo Stadio nuovo di Amatrice con l’incontro di calcio tra la Nazionale Italiana Jazzisti Onlus, capitanata dal bomber Max De Tomassi, voce storica di Rai Radio 1 nonché Amatriciano doc e la Nazionale Terremotati, guidata dal capitano Francesco Pastorella, allenata dal mister Sergio Pirozzi. Al termine, Fabrizio Berardi del Villaggio lo Scoiattolo il pranzo di beneficenza la cui raccolta fondi andrà alla “Casa della Musica” di Amatrice. Nel pomeriggio, sempre al Villaggio lo Scoiattolo, il concerto con i musicisti della Nazionale Italiana Jazzisti e alcuni ospiti tra cui la Banda di Amatrice. La giornata si è chiusa con la cerimonia di consegna delle donazioni raccolte dalla Nazionale Italiana Jazzisti Onlus alla Casa della Musica di Amatrice.

Un ringraziamento particolare alle associazioni di Amatrice che si sono messe a disposizione, nonostante le difficoltà con cui si scontrano ogni minuto, per organizzare la giornata, IlluminAmatrice e Horto Culturale Amatrice Onlus; un grande lavoro di squadra a dimostrazione del fatto che l’unione fa sempre la forza.


La Nazionale Italiana Jazzisti Onlus

Lo Stendardo

Nasce nel 2013 grazie a due operatori del settore che incontrandosi rivelano il loro sogno comune: una nazionale del jazz italiano: “Togliamoci gli strumenti e mettiamoci gli scarpini”.

Detto fatto, il sogno pian piano diventa realtà. Nel luglio 2013, proprio il giorno dell’inaugurazione dell’Umbria Jazz Festival, una bozza di quella che attualmente è una realtà viva, entusiasta e felice scende in campo nel mitico stadio Curi di Perugia, e incontra la Nazionale Italiana Cantanti.

Da quel giorno tante partite sono state giocate ma la vittoria più grande è stata quella di aver raccolto circa 75 mila Euro devoluti interamente ad associazioni sparse in tutto il territorio italiano. Proprio per poter devolvere direttamente gli incassi la Nazionale si è costituita Onlus.

Fanno parte della Nazionale Italiana Jazzisti nomi noti del Jazz italiano, a cominciare dai Presidenti onorari Franco D’Andrea, Enrico Intra e Enrico Pieranunzi e ancora Paolo Fresu, Max Paiella, Attilio Di Giovanni Roberto Gatto, Gianluca Petrella, Fabrizio Bosso, Javier Girotto, Stefano Di Battista, Rosario Giuliani e l’outsider Alessandro Mannarino e molte stelle del nostro panorama musicale Jacopo Ferrazza, Lucrezio De Seta, Reinaldo Santiago, Daniele Sorrentino, Alessandro Presti, Walter Ricci Matteo Bortone.

Print Friendly, PDF & Email

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here