SHARE
EDITORIALE di Elena Galifi

13 settembre 2017:

Torna, in una nuova veste e rinnovati obiettivi, il giornale Il Punto New.net 

E, oggi, 13 settembre 2017 mio figlio compie 18 anni

 

La scelta del giorno per essere nuovamente on line, non è di certo casuale e dipende esclusivamente da motivi miei personali che desidero condividere con tutti i lettori, con le collaboratrici e con i collaboratori del giornale.

Nel vicino 1999 nasceva mio figlio!

Nello stesso anno, il lontano 1999, nasceva il mio primo giornale on line Lazionews.it.

L’era di LazioNews

Il lontano 1999 perché per internet parliamo di preistorica, All’epoca mettersi on line con un giornale come lo avevo all’epoca immaginato  non si poteva parlare di un progetto coraggioso e lungimirante ma folle.

Il giornale, infatti, aveva l’ambizione, o forse solo presunzione di un pazzo, di essere più un portale che riunisse in sé l’informazione di carattere locale di tutto il territorio del Lazio. Da li il nome Lazio News, non già come potrebbe sembrare per ragioni di tifoseria calcistica.

Ma va considerato che all’epoca, ossia 18 anni fa,  erano veramente più uniche che rare le testate giornalistiche locali che possedevano una versione on line

Il lavoro aveva ancora un carattere artigianale con una organizzazione che prevedeva la raccolta di articoli  su carta stampata locale che venivano riscritti per essere ripubblicati sul sito, citandone la fonte locale.

L’idea di sviluppare una condivisione di notizie nasceva dal sogno di consentire i contatti con coloro che non abitavano più le terre di origine perché migrati in altre città o paesi. In questo modo avrebbero mantenuto un legame con la loro terra di origine e i parenti e amici che la continuavano ad abitare. Insomma si concretizzava nell’idea di tagliare ma non del tutto…il cordone ombelicale con il territorio.

Va detto, con estrema onestà, che il termine ombelicale non è quindi del tutto casuale. La gestazione e nascita del giornale on line Lazio News si affiancava alla condizione di gestazione e nascita nel mio ventre del mio primo figlio, Mattia.

Così ho sempre considerato le due gravidanze, quelle di mio figlio Mattia e del giornale Lazio News, come gemellari

Infatti mentre il mio corpo e la mia anima mettevano al mondo una creatura reale che, come tutti i figli, avrebbe cambiato e in meglio la sorte privata della mia esistenza …la mia mente partoriva un’idea che si concretizzava nel progetto del giornale che solo il tempo ha rivelato a me stessa di essere parte della mia stessa essenza.

Naturalmente il mio figlio virtuale, ossia il giornale Lazio News, ad un certo punto ha smesso di esistere perché il progetto era ancora fuori tempo per essere realizzato.

 

Nasce Il PuntoNews.net

Nel frattempo le condizioni generali di accoglienza di un giornale on line si facevano sempre più fattibili e nel 2012 nasceva un mio secondo figlio virtuale che prendeva il nome di Il Punto News.net

La piattaforma che lo ha custodito e fatto crescere per cinque anni è nata dalle mani di un artigiano informatico, Dario, al quale devo molto per la pazienza con il quale ha assecondato le mie continue richieste per migliorare finché è stato possibile il prodotto e nel fornirmi le necessarie rassicurazioni.

Ma era arrivato il momento di rinnovare la veste del Il Punto News.net e così è rimasto off line per alcuni mesi, necessari che capire esattamente che nuova immagine dare e con quali nuovi obiettivi.

Ma cosa è cambiato allora dalla precedente edizione?

A parte il web master di nome Fabrizio che è un vero e proprio creativo professionista, che ha in comune con Dario l’infinita pazienza… a cambiare è la veste e lo stile comunicativo.

Principalmente l‘approccio alla notizia è più emozionale, anche perché la nuova proposta de Il Punto News.net mira a dare voce e visibilità a tutto ciò che può contribuire a rendere migliore la vita, a cominciare dalla ricerca e la diffusione di buoni pensieri e buone pratiche

 

 

Una impronta che qualcuno potrebbe definire più femminile, proprio perché più sinceramente emotiva, in cui l’aspetto umano e i sentimenti fanno da padrone, senza per questo divenire né banali né patetici rispetto allo stile tradizionale.

Io, come anche il gruppo di collaboratrici e collaboratori che con il tempo imparerete a conoscere, riteniamo che in un modo reale e virtuale fatto di conflitti, di contrasti, di brutture e distorsioni, esiste un sistema semplice, lineare e pulito che può cambiare la visione delle cose che si ispiri alla genuinità del passato come ricetta per ricreare la possibilità di un futuro.

Quindi la nuova proposta de Il Punto News.net ha il sapore della rinascita verso un nuovo modo di approcciarsi al mondo e alle sue realtà più positive

Il fatto che si affianchi alla maggiore età di mio figlio assume una valenza di celebrazione di un’era matura per fare le giuste scelte comunicative e di vita, assumendosi le giuste responsabilità.

Magari è solo una speranza… ma io, prima di essere il Direttore di questa testata, sono una donna e come tale, guardo e programmo il futuro con speranza e caparbietà.

Porgo quindi il ben tornati con noi agli affezionati lettori e il ben arrivati a tutti i nostri nuovi seguaci, anche a nome dei collaboratori

Ci vorrà un po’ di rodaggio per poter realizzare a pieno gli intenti previsti e le nuove opportunità che il fututo regala.

Per il momento: Buona lettura!!!

 

 

Print Friendly, PDF & Email
SHARE
Previous articlePunto al massimo attraverso il bene e il bello
Next articleScarpette rosse abbandonate ma non rifiutate
Elena Galifi
Sono un'appassionata giornalista, iscritta nell'elenco pubblicista dal 1993. Nel Punto News.net sono il Direttore Responsabile. L’ho creato nel 2012 e oggi, con un rinnovato team, lo ripropongo in una nuova versione. Considero la comunicazione da sviluppare in ogni forma espressiva. Per me è l’elemento essenziale per la vita e per la mia stessa esistenza. Di me posso dire che …la curiosità uccise il gatto ma non potrà mai uccidere me. elena.galifi@ilpuntonews.net

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here